Furto di energia elettrica a Caccamo. Condannato un uomo

0
162

Ha prelevato abusivamente la luce, collegandosi direttamente dalla rete elettrica e non pagando nulla all’Enel.

E’ accaduto nel 2012 a Caccamo, quando i tecnici della società elettrica si sono accorti di un allaccio abusivo diretto alla rete, quindi senza contatore, da parte di Filippo Colletti, 63 anni, che in questo modo è riuscito ad alimentare la sua casa di campagna, causando un danno all’Enel di oltre 1600 euro. Denunciato dai carabinieri, Colletti è stato processato davanti al tribunale di Termini Imerese. Riconosciuto colpevole, è stato condannato per furto aggravato alla pena di sei mesi di reclusione e 300 euro di multa.