Per 18 giovani è iniziato a Petralia Soprana il progetto di servizio civile

Mercoledì, 07 Dicembre 2016 00:52 Scritto da  Pubblicato in Petralia Soprana
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
Per 18 giovani è iniziato un percorso ed una esperienza che li vedrà impegnati per dodici mesi nella salvaguardia e tutela dell’ambiente.
Si tratta del progetto di servizio civile proposto dal Comune di Petralia Soprana che aveva riscosso il massimo dell’approvazione classificandosi primo tra quelli finanziati in ambito regionale. Il progetto dal titolo “il borgo naturale” è finalizzato alla salvaguardia e alla tutela ambientale con l’obiettivo di creare una forte consapevolezza nei giovani volontari del valore del patrimonio floro-faunistico, ecosistemico e paesaggistico dell’area del Parco delle Madonie ricadente all’interno del territorio di Petralia Soprana e in quelle adiacenti ai confini del Parco. Per la prima volta e per il secondo anno consecutivo l’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso è riuscita ad attivare un progetto di servizio civile che quest’anno ha dato la possibilità a 18 giovani di Petralia Soprana di essere impiegati in attività che hanno l’obiettivo di incrementare il patrimonio boschivo comunale, salvaguardare l’ambiente anche attraverso il monitoraggio di eventi naturali come le frane, migliorare la sentieristica e incrementare la fruibilità del territorio. “L’obiettivo generale – afferma l’assessore Cinzia Cità – è anche quello di contribuire alla crescita personale del volontario creando un senso diffuso di solidarietà e di appartenenza. Ancora una volta abbiamo scelto il tema ambientale perché lo riteniamo fondamentale per lo sviluppo e la valorizzazione di Petralia Soprana.”
 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.