Megarissa durante un campionato di arti marziali al “Palamangano”. Interviene la Polizia e denuncia sei persone: due palermitani e quattro inglesi

Domenica, 27 Novembre 2016 12:35 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Polizia di Stato, nel tardo pomeriggio di ieri, ha sedato, a fatica, una violenta scazzottata scoppiata al “PalaMangano”, in via Leonardo da Vinci, denunciando a piede libero, sei individui, due palermitani e quattro inglesi.

All’interno dell’impianto sportivo, gremito da numerosi spettatori accorsi per assistere alla manifestazione sportiva denominata “Campionato mondiale di arti marziali Wuma 2016”, era in corso di svolgimento uno dei tanti incontri previsti in contemporanea; si affrontavano un italiano ed un inglese, entrambi di 16 anni, quando è scoppiato un parapiglia che, in pochi secondi, ha coinvolto altre persone, a vario titolo, presenti nella struttura (nella foto di Repubblica – Palermo). Ad accendere gli animi, secondo la ricostruzione degli agenti, una controversia agonistica tra un atleta italiano ed un inglese che avrebbe determinato l’intervento anche di alcuni familiari che assistevano, a vario titolo, alla gara. Immediato l’intervento della Forza Pubblica, già presente al PalaMangano, che è riuscita a sedare la rissa, consentendo la prosecuzione della manifestazione. I sei sono stati  identificati e denunciati, a piede libero, per il reato di rissa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.