Blutec. Mastrosimone (Fiom): sblocco 22 mln per Termini Imerese frutto delle battaglie

Lunedì, 14 Novembre 2016 22:04 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(3 Voti)
Invitalia da il via libera alla prima tranche di finanziamento per la Blutec di Termini Imerese sbloccando 22 milioni di euro.
Fino adesso su 700 ex operai Fiat, sono 90 i dipendenti che sono tornati al lavoro con Blutec.
"Attendevamo lo sblocco del finanziamento da 22 milioni di euro per Blutec da maggio, si tratta di un passaggio fondamentale raggiunto grazie all'impegno dei sindacati e dei lavoratori. Lo sblocco delle somme è frutto delle battaglie messe in campo in questi anni". Lo dice il segretario regionale della Fiom, Roberto Mastrosimone, dopo l'ok di Invitalia alla prima tranche di finanziamento del progetto di Blutec.
"Chiediamo a Blutec di avviare in tempi rapidi la produzione, ci aspettiamo che a stretto giro arrivino nero su bianco i dettagli del secondo progetto per Termini Imerese per la produzione di auto ibride: adesso serve un'accelerazione. Gli ex operai Fiat che non sono ancora rientrati al lavoro sono in cassa integrazione. La cassa è scaduta a settembre, ne chiediamo il rinnovo immediatamente - aggiunge Mastrosimone-. Bisogna accelerare, dobbiamo definire il secondo progetto industriale; solo così sia i lavoratori ex Fiat che quelli dell'indotto, possono tornare al lavoro come definito nell'accordo del 2014. Fino a quando non saranno tutti al lavoro vanno assicurati gli ammortizzatori sociali".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.