Riaccendere la memoria sugli eventi del passato. Un progetto europeo a Geraci Siculo per commemorare le vittime dei regimi totalitari

Martedì, 01 Novembre 2016 14:40 Scritto da  Pubblicato in Geraci Siculo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell’ambito del programma europeo “The Voice from the Past - Recalling Memories in Diversity” (Voci dal passato – riaccendere la memoria attraverso la diversità), un progetto che si colloca tra 38 progetti finanziati a livello europeo.

Tra i tre  progetti finanziati all’Italia c’è quello  di  cui capofila  è il Comune di Geraci Siculo. Obiettivo primario di progetto è riaccendere la memoria sugli eventi del passato, commemorando le vittime dei regimi totalitari; il progetto partendo dalle restrizioni delle libertà individuali sotto i regimi totalitari vuole mettere in risalto i valori dell’Europa unita. Il progetto riunirà cittadini appartenenti a diverse generazioni con l’obiettivo di stimolare un dialogo tra cittadini appartenenti a profili sociali, culturali e geografici diversi per migliorare la conoscenza degli eventi passati aspirando alla riconciliazione. Il progetto si articolerà in 4 meeting internazionali e 10 workshop nazionali il primo dei quali in Italia, a  Geraci Siculo 'Remembrance' dal prossimo 3 al 6 novembre. Questo evento analizzerà il concetto di ostracismo durante i regimi totalitari paragonato alla sua versione moderna: l’emarginazione dei migranti. Particolare attenzione verrà posta all’analisi delle manifestazioni di insofferenza che si sono verificate, a livello locale, avverso i regimi totalitari durante la seconda guerra mondiale.
 Le attività progettuali  iniziate il primo settembre scorso , si completeranno il 28 febbraio del 2018:i prossimi appuntamenti  saranno a Gennaio in Polonia, poi ad agosto in Estonia,ed infine a novembre in Germania.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.