Museo Palazzo d'Aumale di Terrasini. Si presenta l'opera di Antonio La Gumina “L'Isola a tre punte, repertorio cartografico della Sicilia”

Martedì, 18 Ottobre 2016 11:39 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Giovedì 20 ottobre 2016 alle ore 18,00, presso il Museo regionale di Terrasini sito in Palazzo d'Aumale, si terrà la presentazione dell’opera di Antonio La Gumina "L'Isola a tre punte, repertorio cartografico della Sicilia” Ducezio editore, e si inaugurerà la mostra della collezione di mappe della Sicilia dall'antichità ai nostri giorni.

All’incontro sarà presente l'autore.
Antonio La Gumina ha raccolto e conservato con passione di collezionista il magnifico ed esemplare repertorio dell'Isola a tre punte che intende fornire a studiosi e amatori uno strumento fondamentale di ricerca sulla cartografia siciliana.
”Il Museo Di Palazzo D’Aumale - dichiara Valeria Patrizia Li Vigni direttore del nuovo Polo Museale regionale - unico Centro di Interpretazione territoriale della Sicilia ospita questa interessante mostra documentaria che offre una interpretazione cartografica, geografica diacronica della nostra Sicilia in un luogo dove lo studio della natura e l'osservazione e documentazione aereo fotografica costituiscono due pilastri portanti. L'eccellente lavoro di raccolta di Antonio Lagumina traccia l'inizio delle mostre di studio e approfondimento delle tematiche rappresentate al Museo". L'opera evidenzia l'interesse che l'isola con la sua posizione di centralità nel mediterraneo ha esercitato su studiosi, geografi e cartografi nel corso della storia dell'umanità. La raccolta, che La Gumina ha pazientemente costituito nel corso della sua vita è il frutto di ricerche in giro per il mondo, permettendo una completa lettura delle raffigurazioni della Sicilia, dai primi tentativi poco aderenti alla realtà geografica, alle perfette riproduzioni, vere e proprie opere d'arte, degli ultimi secoli.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.