Crocetta."Piano da rivedere. Depotenziamento realtà locali causa di scelte del Ministero"

Martedì, 13 Settembre 2016 23:13 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Ho sentito lungamente l'assessore Gucciardi, con il quale condivido le linee per cercare di porre un argine al tentativo troppo facile di razionalizzare la sanità, attraverso processi di depotenziamento di realtà locali che, molto spesso, hanno già subito profondi attacchi e che si vedono privati di servizi essenziali".
Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. "Voglio dire con chiarezza che l'assessore Gucciardi non ha presentato alcun progetto a Roma, ma che le linee che vengono fuori in questo momento da indiscrezioni di stampa, rappresentano proiezioni delle conseguenze di scelte del Ministero della Salute. In tale contesto, bisogna aprire un confronto chiaro e onesto col governo nazionale, non vogliamo sconti ma riteniamo inaccettabili le critiche di alcuni esponenti siciliani del governo centrale, che invece di intervenire nei confronti dell'esecutivo nazionale e del proprio partito, scaricano sull'assessorato regionale alla Sanità, responsabilità di scelte che non ha fatto".
ANSA

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.