Furto di energia elettrica a Lascari. Condannata una donna

Venerdì, 03 Giugno 2016 02:00 Scritto da  Pubblicato in Lascari
Vota questo articolo
(2 Voti)
Ha manomesso il contatore della luce per pagare meno la bolletta.
Così Maria Valeria Bonanno, 37 anni, di Lascari è finita sotto processo davanti al giudice monocratico di Termini Imerese, con l'accusa di furto aggravato di energia elettrica. Per diversi anni, dal 2009 al 2011, la donna sarebbe riuscita a "fregare" l'impresa elettrica, usando gratis la luce nella sua casa di Lascari, grazie alla manomissione del suo contatore. Ma gli accertamenti condotti dagli inquirenti sulla base delle segnalazioni di consumi anomali da parte della società fornitrice della luce, hanno portato dritti dritti ad individuare nella Bonanno l'autrice del furto. Al processo la donna è stata riconosciuta colpevole e condannata alla pena di sette mesi di reclusione e 250 euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali.

1 commento

  • Link al commento Stefano Venerdì, 03 Giugno 2016 12:08 inviato da Stefano

    Avete fatto controllo solo alla Signora Bonanno; ma controllate anche chi ha i villini a chiana e controllate i consumi
    W La Legalità.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.