Resistenza a pubblico ufficiale a Castelbuono. Condannato un uomo

Martedì, 10 Maggio 2016 08:38 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono
Vota questo articolo
(1 Vota)
Se la prende col carabiniere che tenta di placare gli animi durante una lite.
Così Vito Catalano, 27 anni, di Castelbuono è finito sotto processo per resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono all'agosto del 2012, quando una pattuglia di carabinieri è intervenuta in piazza Matteotti a Castelbuono per sedare una lite scoppiata tra due persone, fra cui Catalano. Nel tentativo di riportare la calma, un militare ha però avuto la peggio, perché Catalano ha reagito violentemente, strattonandolo per liberarsi e continuare così la lite. Alla fine i militari sono riusciti a fare calmare gli animi, ma per Vito Catalano è scattata la denuncia a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale. Al processo, tenutosi a Termini Imerese, il giudice monocratico lo ha riconosciuto colpevole e condannato alla pena di sei mesi di reclusione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.