Targa Florio: al via le due prove spettacolo

Mercoledì, 04 Maggio 2016 22:33 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(1 Vota)
“‘A Cursa” entra nel circuito cittadino il 6 e il 7 sera. Le due prove spettacolo “Città di Collesano” non sono una mera passerella di auto e di case costruttrici tra le più prestigiose, ma due vere e proprie prove speciali del Campionato Italiano Rally.

Un appuntamento, dunque, che viene riproposto e che assume, quest’anno, un significato diverso perché inserito nella centesima edizione della Targa. Si tratta della terza edizione organizzata dal Comune di Collesano in partenariato con Aci Sport Italia, Aci Palermo e l’associazione locale “Sicilia Racing”, coadiuvati dalla collaborazione di diversi appassionati. Venerdì lo start è previsto alle 21,30, mentre sabato alle 19. Le ordinanze precisano, tuttavia, la chiusura del circuito a partire dalle 17 fino al termine della manifestazione.

«Quanto previsto per le due serate – precisano gli organizzatori – sarà uno spettacolo unico e si cercherà di coniugare storia e modernità, nostalgia e passione condensate in ore di adrenalina pura per regalare a tutti, appassionati e non, spettacolo ed emozioni esclusive». 282 gli equipaggi partecipanti (82 per la categoria Cir, 10 per la R1, 96 per la Cr e 94 per la Ciras) che scivoleranno su tre chilometri di percorso, le cui principali curve sono state dedicate ai piloti vincitori delle diverse edizioni della Targa nelle sue versioni storica e moderna. Il circuito, inoltre, è lo stesso che ricalca, in parte, il vecchio tracciato della Targa, quando attraversava campagne e centri abitati. «Per quanto ci consta – ricordano gli organizzatori – quella che si svolgerà a Collesano è, a livello internazionale, una prova unica nel suo genere in quanto si disputata interamente in centro abitato, in zone, peraltro, non periferiche».

A contendersi il primato nelle due prove speciali Peugeot, Skoda, Ford, Renault «e tante scuderie non ufficiali» aggiungono dall’organizzazione. «Le Prove Spettacolo inoltre saranno anche un modo per ricordare – continuano – due nomi legati, pur in maniera differente, al Mito della Targa; e ciò grazie al Premio “Città di Collesano Gareth Roberts”, in onore dello sfortunato giovane navigatore gallese morto durante la 96a Targa Florio, e al Premio “Giacinto Gargano”, appassionato della corsa e fondatore del Museo Targa Florio di Collesano. Verranno consegnati, rispettivamente, ai navigatori degli equipaggi auto moderne e storiche vincitori delle Prove Spettacolo, coniugando così emozioni e memoria viva».

Presenti corner shop dove poter acquistare, oltre ai prodotti enogastronomici e ai manufatti in ceramica dedicati alla Targa da alcune attività commerciali locali, anche importanti pubblicazioni dedicate al mito della competizione automobilistica. Predisposte zone parcheggio e bus navetta. Aggiornamenti su viabilità e orari saranno disponibili sulla pagina facebook “ProveSpettacolo Targaflorio “Città di Collesano””.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.