Operazione Brasca 4.0. Arrestato l'ultimo ricercato

Giovedì, 17 Marzo 2016 21:41 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Monreale, hanno individuato e tratto in arresto Saverio Zinna, nato a Palermo ne '74, indagato per ricettazione e riciclaggio nell’ambito dell’operazione Brasca 4.0.

L’uomo era l’ultimo destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Procura Distrettuale, a mancare all’appello.
Nel corso dell’attività di indagine i Carabinieri avevano acquisito elementi di prova a carico di una serie di soggetti dediti al furto ed alla ricettazione di mezzi d’opera ed autovetture nelle province di Palermo, Agrigento e Reggio Calabria, tra cui Saverio Zinna, della zona Borgonuovo di Palermo, venditore ambulante nel settore ortofrutticolo, pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, al quale i mafiosi di San Giuseppe Jato si erano rivolti per organizzare incontri al fine di recuperare mezzi da reimpiegare nelle loro illecite attività.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.