Occupano abusivamente un alloggio popolare. Coppia di termitani condannata

Martedì, 08 Marzo 2016 11:04 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(2 Voti)
Avevano deciso di "farsi la casa", occupando abusivamente un alloggio popolare spettante ad altri.
Così due coniugi di Termini Imerese, Luigi La Bua, 32 anni, e Sonia Mantia, 30 anni, hanno pensato bene di usarne una "bella e pronta", occupando impropriamente un alloggio popolare di via Geraci, nella parte bassa della città, nei pressi dei capannoni della "scuola di cartapesta", senza averne diritto. I fatti risalgono al 2013, quando alla polizia arriva la segnalazione di un'occupazione abusiva di una casa popolare. Che era successo? Il precedente inquilino dell'alloggio lo stava lasciando libero per trasferirsi in casa della figlia, ma quando quest'ultima si è recata presso l'abitazione per ritirare le ultime cose del genitore, ha notato che lo stesso era stato già occupato da una coppia con due bambini piccoli. I due coniugi sono stati così denunciati a piede libero e poi processati davanti al giudice monocratico di Termini Imerese, che ha condannato La Bua al pagamento di 300 euro di multa e la moglie a 200 euro di multa, oltre alle spese di giudizio ed al risarcimento dei danni alla parte civile.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.