Origini del Circolo Margherita

Giovedì, 10 Settembre 2015 01:26 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(1 Vota)

Termini Imerese, città bellissima, con i suoi quartieri, le sue scalinate, i suoi panorami paesaggistici, è splendida, e custodisce i valori della sua storia da oltre due millenni, oltre alle pagine più gloriose della ricca cultura letteraria e artistica.

In questa città, nel lontano 24 agosto 1835 è sorto il famoso Circolo Margherita, allora intitolato “Casino dei nobili”, con sede nello stabile sito in piazza Duomo ad angolo con la via Mazzini, condotto in affitto, e di proprietà della famiglia Maltese. Oggi, in questo luogo, ha sede la Società operaia “Paolo Balsamo”. Successivamente, e precisamente nel Dicembre 1835, dopo aver acquistato i locali siti nella stessa piazza ad angolo dell’allora via Museo Civico (oggi via Marco Tullio Cicerone), la sede fu denominata “Casino dei gentiluomini” e si è trasferita in questi ultimi locali conservando tale denominazione sino al 26 febbraio 1885, data in cui fu deliberata la fusione con la casa di Società delle Signore. Con questa fusione è sorto il “Circolo Margherita” i cui fondatori furono i fratelli Francesco, Federico, Giuseppe e Mariano Di Michele Villaurea unitamente ai gentiluomini Michele e Ignazio Di Michele, Raffaele Inguaggiato, Mariano Lo Faso, Dott. Giuseppe Levanti, Giovanni Marsala, Giovan Battista Gallegra e Francesco Polito. Gli intervenuti, alla fine dell’anno 1835, dinanzi al notaio Saverio Ciofalo, ove è stato redatto il contratto e lo statuto, pagarono le rispettive quote per l’acquisto dello stabile, e così è sorto il Circolo Margherita che ne rappresenta il fiore all’occhiello nella città. E’ un luogo pregiato di riunioni di persone che hanno maniere e sentimenti elevati. I locali sono stupendi con ampi saloni accoglienti ed eleganti dalle volte alte.

Sostiene Enrico Fermi nato a Roma nel 1901 e morto a Chicago nel 1954, grande fisico: “senza memoria non potrebbero esistere né civiltà né la scienza”. Pertanto il “Circolo Margherita” di Termini Imerese è un’immagine, un luogo di incontro. Nell’anno 1885, dopo la fusione con la Casa di Società delle Signore, come precisato prima, è stato dedicato a Margherita di Savoia, nata a Torino nel 1851 e morta a Bordighera (Imperia) nel 1926. Regina d’Italia, moglie di Umberto di Savoia dal 1868, salita al trono nel 1878. L’edificio che ospita il Circolo Margherita risale al 1790 su progetto del portoghese architetto Almeyda che è stato anche il progettista del grande fabbricato dell’attuale stazione ferroviaria della nostra città.

Rosario Misita

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.