Lunedì, 17 Agosto 2015 12:12

Spunti creativi per rivoluzionare il tuo giardino

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ami trascorrere ore nel giardino di casa, godendo della possibilità di rilassarti a contatto con la natura, nella privacy e tranquillità garantite da uno spazio tutto tuo; tuttavia, non riesci a trovare delle idee per valorizzare davvero questo spazio, rendendolo unico ed originale. Se ti riconosci in questa descrizione, questo articolo potrebbe fare al caso tuo.

 

Una prima fase preventiva consiste nell'analizzare lo spazio a tua disposizione: le soluzioni che potrai adottare varieranno in funzione dell'estensione del giardino e del rapporto tra terreno libero ed aree pavimentate.

Passiamo ad illustrare alcuni originali spunti, più o meno impegnativi, a cui potresti ispirarti.

Il giardino bucolico

Se hai uno spazio piuttosto ampio a tua disposizione e molto terreno, potrai dedicarti alla realizzazione di un piccolo angolo di paradiso solo per te. Non esiste ambiente in grado di trasmettere una maggiore serenità ed armonia, di un giardino rigoglioso, ricco di arbusti, piante e fiori di ogni tipo. Se non hai il pollice verde, potrai sempre rivolgerti a vivai ed aziende specializzate nell'allestimento dei giardini, per avere le giuste dritte.

Il verde sarà l'elemento predominante in questo caso, ma per rendere l'ambiente ancora più magico e ricco di fascino, potresti scegliere di fare istallare delle piccole fontane residenziali, elementi decorativi studiati apposta per le esigenze domestiche e dal garantito impatto visivo. Se desiderate ottenere un effetto estetico davvero unico e scenico, consultate il sito di un'azienda che realizza fontane residenziali con tecnologie all'avanguardia che creano giochi luminosi.

Un'ulteriore idea può essere quella di aggiungere delle sculture di ispirazione classica, molto adatte a questa tipologia di giardino e sempre di innegabile eleganza.

Il giardino zen

Se lo spazio a tua disposizione è poco, o comunque insufficiente per la crescita di piante ed alberi, il consiglio è quello di orientarti su una scelta alternativa, ma molto affascinante: il giardino zen.

Questi particolari giardini, tipici della cultura giapponese, sono essenzialmente costituiti da pietre e ghiaia, che vanno simbolicamente a rappresentare tutti gli elementi della natura.

In questo caso, potrai procedere da solo all'allestimento del giardino. Avrai bisogno di uno spazio più o meno ampio, ma pianeggiante, nel quale disporre in maniera casuale pietre di varie forme e dimensioni. Tutta la superficie che circonda questi ultimi elementi, dovrà essere ricoperta con sabbia e ghiaia, lasciando eventualmente delle piccole aree dove collocare le specie vegetali tipiche dei giardini zen, come il bambù.

L'ultimo elemento di cui avrai bisogno è il particolare rastrello in legno che viene utilizzato per “pettinare” la ghiaia, andando a creare quei particolati percorsi dall'andamento sinuoso, che rappresentano, forse, l'aspetto più distintivo di questi giardini.

La cura di simili ambienti si rivela un ottimo rimedio anti-stress, grazie alla loro capacità di trasmettere un senso di calma ed equilibrio.

L'orto in città

Se sei interessato all'idea di dedicarti alla coltivazione di frutta e verdura, perché non trasformare lo spazio a tua disposizione in un orto cittadino? In questo caso, gli aspetti che maggiormente dovrai curare, riguarderanno la qualità del terreno e la presenza di una buona esposizione solare. Se non sei molto pratico con zappe e vanghe, potresti avere delle difficoltà all'inizio: il consiglio è quello di scegliere, nei primi tempi, specie vegetali che non richiedono molte cure o attenzioni particolari, come ad esempio lattuga o piante di pomodoro, per poi introdurre gradualmente nuove coltivazioni, man mano che la tua esperienza comincerà ad aumentare.

Il salottino pavimentato

Se la parte pavimentata del tuo giardino prevale sul terreno libero, potrai optare per un piccolo salotto da esterno: divanetti e poltroncine in vimini sono una scelta classica in questo caso. Il consiglio è quello di pensare anche alla realizzazione di una copertura, scegliendo tra le molteplici soluzioni in commercio, e provvedere all'istallazione di luci e faretti. L'ambiente potrà essere arricchito con piante in vaso e fioriere, così da garantire comunque la presenza del verde.

Il parco giochi per i più piccoli

Se in casa ci sono dei bambini, perché non scegliere di dedicare al loro divertimento il giardino? Optando per questa soluzioni garantirai ai tuoi bambini un luogo tranquillo e sicuro dove giocare, godendo di tutti i benefici delle attività all'aria aperta.

A seconda degli spazi, potresti pensare all'acquisto di un'altalena e di uno scivolo, oppure di porte o canestri in miniatura, per realizzare piccoli campi sportivi. 

Letto 1047 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.