I santi Pietro e Paolo festeggiati fino al 29 giugno

Mercoledì, 24 Giugno 2015 12:15 Scritto da  Pubblicato in Petralia Soprana
Vota questo articolo
(0 Voti)
“U fistinu” è identità per la comunità petralese. Al centro gli apostoli Pietro e Paolo, patroni del paese. Le celebrazioni, organizzate dal Comune di Petralia Soprana, dall’Arcipretura Parrocchiale e dal Comitato guidato da Aurelia Lo Mauro, sono già iniziate lo scorso 20 giugno con l’apertura del “Fistinu” e si concluderanno il 29 giugno, con l’imponente processione e con lo spettacolo finale.
“La festa dei Santi Pietro e Paolo – dichiara l’assessore alla cultura Rosario Lodico – rappresenta per la comunità di Petralia Soprana un appuntamento di grande importanza perché la tradizione è molto antica e mantenerla ancora oggi deve essere motivo di orgoglio. Un grazie – continua Lodico – alla presidente Aurelia Lo Mauro e al comitato per l’impegno che stanno mettendo per la buona riuscita dell’evento.”

Il programma stilato prevede che ogni sera, a partire da giorno 25, nella Chiesa Madre, dopo la celebrazione eucaristica, si svolga la processione con i simulacri minori dei patroni e la fiaccolata. All’arrivo, l’intervento della locale banda musicale “Verdi” e lo spettacolo pirotecnico. Previsti la sera vari spettacoli musicali, con il gruppo folk “Stendardieri sopranesi” (il 25) e i “Malarazza” (il 26) con lo spettacolo “100% Terrone”.

ll 27 giugno ritorna l'accoglienza alla “Santa Croce” delle sacre effigie provenienti dalle frazioni di Madonnuzza, Raffo, SS. Trinità, Pianello, Pellizzara, Cipampini e San Giovanni accompagnati dalle delegazioni parrocchiali. La processione si snoderà fino alla Piazza Duomo dove, dopo il canto tradizionale in onore dei Santi Patroni, si terrà lo spettacolo teatrale “Don Gesualdo e la Ballerina” a cura del gruppo “Belsitano”.

Il 28 la banda musicale e i tamburinai attraverseranno il paese per continuare il pomeriggio. La sera, in piazza Duomo, si esibirà la cantante Deborah Iurato, vincitrice dell’ultima edizione del talent show “Amici”.

Il 29 giugno, infine, in Chiesa Madre la celebrazione eucaristica accompagnata dal Coro Polifonico ‘‘Petra Ensemble’’ diretto dal maestro Cerami e la solenne processione, alle 18,30, dei santi Apostoli Pietro e Paolo che sfileranno insieme a tutte le statue dei santi presenti nelle varie chiese del paese e delle borgate. A conclusione ancora, giochi pirotecnici e e lo spettacolo di cabaret “E’ meglio che faccia da solo” del comico Antonello Costa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.