A19 Palermo-Catania: M5S lancia progetto per realizzare un bypass sulla sponda sinistra del fiume Himera

Mercoledì, 17 Giugno 2015 08:12 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Movimento  Cinque Stelle lancia il suo progetto per la bretella sull’autostrada  A19 Palermo-Catania, realizzabile “in meno di un mese e al costo di  circa 1,5 milioni di euro”. “Questa – hanno affermato i deputati nazionali e regionali del Movimento che hanno presentato il progetto - è una risposta all’inerzia dei governi nazionale e  regionale che evidentemente non si rendono conto dei danni che il  cedimento del viadotto Himera sta causando alla Sicilia.

Il progetto è già stato sottoposto,  giovedì scorso, allo sfaff del ministro Graziano Delrio e al  commissario Guardabassi che si sono complimentati per il lavoro svolto e hanno assicurato che lo prenderanno in seria considerazione. Vedremo se la nostra proposta ha aiutato il ministero a rompere gli schemi e  intraprendere un percorso di legalità o preferiranno continuare con le deleghe come fatto fino ad oggi”. Il progetto, realizzato da alcuni professionisti del meetup di Caltanissetta, secondo i deputati pentastellati potrebbe essere realizzato in meno di un mese e a costi  molto ridotti grazie al coinvolgimento del Genio militare. L’idea è  quella di realizzare un bypass sulla sponda sinistra del fiume Himera, meno interessata dai movimenti franosi che hanno provocato il dissesto dell’autostrada, utilizzando la vecchia strada di servizio denominata  “Lodigiana” e che fu utilizzata dall’omonima impresa per realizzare il viadotto Himera. Per il collegamento tra la bretella e l’autostrada è prevista poi la  realizzazione di un ponte “Bailey” a doppia campata, idoneo al  transito dei mezzi pesanti, attualmente interdetto anche sulla  viabilità alternativa. Inoltre il progetto avrebbe diversi vantaggi: innanzi tutto i tempi ridotti sia in termini di affidamento e si tratterebbe di opere reversibili e che non interferirebbero in alcun modo con il nuovo intervento per la realizzazione  dell’infrastruttura principale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.