Ex Fiat. Di nuovo occupata la stazione di Termini Imerese

Giovedì, 07 Maggio 2015 10:05 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Da qualche minuto gli operai dell'indotto ex Fiat sono tornati ad occupare i binari della stazione di Termini Imerese. I treni iniziano a registrare i primi ritardi.
La protesta per il mancato pagamento della cassa integrazione dall'inizio dell'anno. Cassa integrazione che in mancanza di una soluzione scadrà il prossimo 31 maggio. 
Lo scorso 4 maggio sono ricominciate le proteste delle tute blu che a breve vedranno scadere gli ammortizzatori sociali. Il 4 maggio avevano occupato la sede dell'Agenzia delle Entrate, il giorno successivo la stazione ferroviaria
Sono circa 142 gli operai delle aziende Biennesud, Manital e Sas, che da quattro mesi non percepiscono la cassa integrazione in deroga.
La protesta dunque continua così come annunciato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.