Termini Imerese. Il sindaco Totò Burrafato rinviato a giudizio per omissione di atti d’ufficio e inquinamento

Lunedì, 27 Aprile 2015 14:17 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sindaco di Termini Imerese Totò Burrafato è stato rinviato a giudizio dal Gup durante l’udienza preliminare per una vicenda risalente a marzo del 2012. Non è stata ancora fissata la data del dibattimento davanti al giudice monocratico.

Burrafato è stato chiamato in giudizio insieme ad altre tre persone: Giuseppe Prestigiacomo, Ernesto Butticè e Giuseppe Bono. Il reato contestato è omissione di atti d’ufficio e inquinamento. I fatti che saranno oggetto del processo riguarderebbero uno sversamento di liquidi in un terreno in piazza Oznam. La vicenda ha anche un risvolto bizzarro: la parte offesa in questo caso è il Comune di Termini Imerese. Siamo quindi nel pieno di un conflitto di interesse. Cosa deciderà adesso Burrafato: di far costituire nel processo parte civile (come è naturale che sia) l’ente comunale chiedendo un risarcimento danni al primo cittadino?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.