Fiat-Grifa Termini Imerese. Nuovo incontro al Mise: C'è l'investitore ma non il suo nome. Tutto rimandato alla prossima settimana

Giovedì, 11 Dicembre 2014 23:28 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nuovo incontro oggi pomeriggio al Mise per il destino dell'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese concluso con un nulla di fatto. Il governo infatti avrebbe rivelato l'individuazione di un nuovo investitore senza spiegare quale società dovrà finanziare con 25 milioni di euro il progetto su Termini Imerese assieme a Grifa, la newco che a termini dovrebbe produrre auto ibiride.

"Il Ministero dello Sviluppo economico ci ha informati, nell'incontro di stasera - ha dichiarato Gianluca Ficco, coordinatore nazionale dei metalmecanici della Uilm -, di aver individuato un nuovo investitore per Termini Imerese, che entrerebbe in Grifa (società impegnata nel progetto di reindustrializzazione) per effettuare le operazioni di capitalizzazioni richieste. Il nuovo investitore dovrebbe essere un produttore di componentistica italiano, che sarà presentato ufficialmente martedì. Invitalia dovrà a quel punto ammettere Grifa al Contratto di sviluppo, attestando la solidità finanziaria e industriale del piano".
Il nome dovrebbe essere annunciato ufficialmente durante l'incontro di martedì prossimo. Si tratterebbe di una società italiana attiva nel settore della componentistica che opera anche all’estero. La società, che sosterrà l’aumento di capitale del gruppo, oltre ad entrare nel capitale sociale, a Termini Imerese dovrebbe svolgere insieme a Grifa attività di componentistica. La prossima settimana intanto dovrebbe essere firmato anche l’accordo di programma quadro da 350 milioni di euro, tra fondi statali e regionali, per il rilancio del polo industriale di Termini Imerese.
"Aspettiamo di conoscere il nuovo investitore prima di poterci esprimere - ha concluso Ficco -, ma il tempo stringe e il Governo deve fornirci garanzie anche attraverso Invitalia".
"De Vincenti già per lunedì 15 dicembre avrà contezza della nuova compagine societaria di Grifa tant'è che sono stati riconvocati i sindacati e le istituzioni locali per martedì 16/dicembre alle ore 10.30 al Dicastero di Via Veneto per darne l'annuncio ufficiale - ha dichiarato il sindaco Burrafato -. Altra tappa importante in questa stretta finale sarà il 18 dicembre data in cui sarà sottoscritto il rinnovo dell'Adp che prevede un accantonamento finanziario capace di garantire l'investimento della stessa Grifa ed una misura straordinaria di salvaguardia per gli ammortizzatori sociali da destinatee anche agli addetti dell'indotto diretto ed indiretto". 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.