SiciliAntica querela l’ex assessore Virzì: “E’ una bugiarda ha dichiarato cose false per screditare questa Associazione”

Venerdì, 05 Dicembre 2014 21:33 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(2 Voti)

La vicenda inizia circa un mese fa quando a SiciliAntica viene in possesso del verbale n. 13 della riunione del Comitato tecnico-scientifico del Museo Civico “Baldassare Romano” di Termini Imerese svoltasi il  18.12.2013, firmato dalla dott.ssa Noemi Virzì (Presidente – Assessore) e dai componenti: dott.ssa Rossella Battaglia, dott.ssa Angela Gueli, prof. Domenico Passafiume, dott. Dario Lo Bono. Nell’incontro si parla del non intervento della Soprintendenza per verificare i danni provocati  dallo svolgimento della mostra dei presepi durante il periodo natalizio dell’anno passato.

Nel resoconto della seduta è contenuta una dichiarazione dell’allora Assessore comunale alla Cultura di Termini Imerese Noemi Virzì che affermava: “La dott.ssa Volpes della Soprintendenza ai BB.CC. regionali, non è venuta a fare sopralluogo perché sollecitata da SiciliAntica associazione che già altre volte ha sollevato polveroni inesistenti”. L’associazione alla lettura del documento ufficiale è rimasta esterrefatta ed ha immediatamente scritto al Soprintendente ai Beni Culturali di Palermo dott.ssa Marilena Volpes, chiedendo chiarimenti in merito alla sue affermazione e in particolare in quale occasione l’Associazione aveva sollevato “polveroni inesistenti”. La risposta della Volpes arriva immediatamente ed è chiara ed inequivocabile: “Non è assolutamente vero che il Soprintendente ha fatto simili affermazioni”. Praticamente la Virzì si era inventato tutto.

L’Associazione ha dato quindi mandato ai propri legali di presentare una querela nei confronti dell’ex Assessore alla cultura di Termini Imerese Noemi Virzì. “Siamo semplicemente disgustati – ha affermato il dott. Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale di SiciliAntica – in questi anni in cui ci siamo opposti allo scempio dei beni culturali di questa città e alla distruzione della sua memoria storica, abbiamo pensato che ci trovavamo di fronte ad amministratori incompetenti, che avevano una scarsa conoscenza della città e del suo territorio, che fossero anche inadatti a governare una comunità, ma non avremmo mai pensato che arrivassero a simili bassezze, addirittura ad inventare menzogne pur di screditare questa Associazione. Adesso è molto più chiaro con chi ci siamo scontrati e come e da chi è stata amministrata questa città”. 

1 commento

  • Link al commento SiciliAntica Bagheria Sabato, 06 Dicembre 2014 10:39 inviato da SiciliAntica Bagheria

    SiciliAntica sede di Bagheria, si affianca a sostegno della Sede di Termini, solidale con il rappresentante Regionale, Dott. Alfonso Lo Cascio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.