Cimitero comunale. A dieci giorni dal furto tornano i ladri e rubano le recinzioni delle tombe non razziate la prima volta

Mercoledì, 26 Novembre 2014 03:16 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

E due. Torna a colpire la banda del cimitero, a dieci giorni dal primo furto. La scorsa notte ignoti ladri sono tornati a penetrare all'interno del cimitero di Termini Imerese, per completare il lavoro lasciato in asso alcuni giorni fa e finire di razziare altre catene metalliche di bronzo, ferro, ottone, rame che fanno da recinzione alle tombe, nell’altra parte del cimitero, non visitato durante la prima incursione.

Ornamenti spesso di un certo valore artistico, perché molto risalenti negli anni, alla fine dell'Ottocento o ai primi del Novecento. Nonostante il primo colpo andato a segno, non sono stati istituiti controlli più severi, e i ladri sono ritornati "sul luogo del delitto", finendo il lavoro lasciato a metà. I rapinatori hanno nuovamente scavalcato il muro di cinta e si sono impossessati delle catene in metallo, lasciando chiaramente al loro posto quelle realizzate con altro materiale come ad esempio la plastica.

1 commento

  • Link al commento A.Preiti Giovedì, 27 Novembre 2014 17:27 inviato da A.Preiti

    Questa schifezza di persone le devono tagliare le mano,,,,,,,,,,,,,neanche i morti hanno pace in questo mondo vergogna.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.