Museo Civico: la sezione dell’Ottocento utilizzata come magazzino per il catering dei medici. SiciliAntica: siamo indignati

Mercoledì, 22 Ottobre 2014 17:59 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese

Ci risiamo. Stavolta la Pinacoteca è stato concessa all’Asmu, l’Accademia siciliana di medicina d’urgenza per un convegno di esperti del settore. L’Associazione ha il patrocinio della Società Italiana di pediatria, ma nel manifesto non risulta quello del Comune di Termini Imerese. Praticamente, a motivo di una iniziativa privata, la Pinacoteca è stata interdetta al pubblico per tutta la giornata.

Si, perché il convegno è durato dalle nove alle diciotto. E dove era previsto il buffet all’ora di pranzo? Ormai non ci sono dubbi: al ristorante “Museo Civico Baldassare Romano”. Vista la bella giornata di sole, nel giardino del Museo tra alberi e reperti greco romani, ma con magazzino viveri e vasellame piazzato proprio nella sezione dedicata all’Ottocento, che fa parte del percorso museale termitano approvato dalla Soprintendenza ai beni culturali di Palermo. Il tutto ovviamente autorizzato dall’Amministrazione comunale, il cui primo cittadino, Salvatore Burrafato, questa volta proprio non può dire di non averne saputo nulla, perché alcune foto lo ritraggono tutto compunto seduto al banco della presidenza. Indignata la reazione di SiciliAntica. “Ancora una volta si offende la cultura e la storia della nostra città, ha dichiarato Alfonso Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica. Per compiacere questa o quella associazione, questa o quella categoria professionale si consente di preparare convegni seguiti da pranzi o cene, utilizzando le sezioni del Museo come ristorante o magazzino per catering. È una vergogna. Il disprezzo verso l’arte, la memoria storica, l’identità di una comunità, si sta elevando a sistema”. Così ci hanno riprovato, non contenti del polverone suscitato il 2 settembre scorso, quando una cerimonia con successiva cena per cento invitati, organizzata dal Rotary club di Termini Imerese, era stata preparata all’interno della Pinacoteca, poi, a seguito delle proteste dei cittadini, spostata all’ultimo momento all’aperto. 

FOTO da profilo facebook A.S.M.U.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.