Finanziata area attrezzata Protezione Civile per 646 mila euro

Giovedì, 18 Settembre 2014 14:42 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Avviata la procedura per l’affidamento dei lavori di adeguamento di un’area attrezzata di protezione civile tra il foro boario e il mercato ortofrutticolo del Comune di Gangi. La protezione civile regionale ha avviato la procedura per la ricerca di 15 imprese tra le quali verrà scelta quella che dovrà effettuare lavori di adeguamento che ammontano a circa 646 mila euro. I lavori dovranno essere eseguiti in 120 giorni dall’aggiudicazione gara e consegna.

 

Il progetto prevede l’adeguamento di un’area destinata per finalità di protezione civile, nell’ambito delle attività di pianificazione a cura del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, fruendo dei finanziamenti PO‐FESR 2007/2013, linea di intervento 2.3.1.8 “Realizzazione di infrastrutture finalizzate alla previsione e alla mitigazione dei rischi idrogeologici, sismici, vulcanici, industriali ed ambientali”. Nell’area individuata, dovranno affluire i materiali, mezzi e gli uomini necessari alle operazioni di soccorso.

“Abbiamo dato la disponibilità a utilizzare l’area del foro boario e del mercato ortofrutticolo che non cambieranno destinazione d’uso – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – l’area era stata già individuata nel 2002 nel piano comunale di protezione civile ora dopo l’approvazione del progetto definitivo saranno realizzati importanti interventi di riqualificazione con la realizzazione della pavimentazione esterna e strade di collegamento e una pavimentazione in corrispondenza della porzione di area destinata attualmente a parcheggio dove verranno predisposti i sottoservizi per ospitale le 13 tende, che potranno ospitare sino a 78 persone. I lavori saranno eseguiti celermente – conclude Ferrarello – un mio personale ringraziamento al dipartimento della protezione civile, al progettista e agli uffici comunali”.

Nel dettaglio i lavori prevedono la realizzazione della recinzione perimetrale e l’integrazione dell’impianto d’illuminazione, realizzazione e potenziamento di linee idriche, realizzazione di cunette, marciapiedi, ampliamento accessi abbattimento barriere architettoniche, bitumazione strade di accesso all’area di ammassamento,a pavimentazione di un percorso per collegare con l’area del Mercato Orto-frutticolo con il foro boario. Nell’area, in caso d’emergenza, dovranno trovare posto spazi destinati a mensa, cucina, centro operativo, servizi sanitari e sociali, container bagni e docce. Si prevede di acquistare n°1 container bagni con due wc ed antibagno comune, eventualmente dotabile di rimorchio, 1 tenda completa di kit impianto elettrico e generatore di corrente, dotato di idoneo carrello, da 55 KVA oltre ad 30 pedane in plastica e 2 cabine wc portatili.

Prevista anche una somma per la stampa e realizzazione di brochure informativi per la divulgazione delle misure di prevenzione e mitigazione dei rischi presenti nel territorio comunale.  

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.