Arrestato proprietario famoso panificio "Da Nino" per furto di energia elettrica

Lunedì, 18 Agosto 2014 14:07 Scritto da  Pubblicato in Cerda
Vota questo articolo
(0 Voti)

All’alba della vigilia di ferragosto, durante lo svolgimento di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno di furto di energia elettrica, i Carabinieri della Stazione di Cerda hanno arrestato il 42enne Antonino Civiletto, residente a Cerda e proprietario dell’attività commerciale denominata “Panificio da Nino” di via Generale Cascino, con l’accusa di furto aggravato ai danni dell’Enel.

 

La segnalazione è giunta dal personale della società che segnalava consumi anomali effettuati dall’attività commerciale nell’ultimo anno. I Carabinieri giunti sul posto hanno constatato la presenza di un magnete posto sul misuratore di energia elettrica. Lo stratagemma aveva alterato il funzionamento del contatore permettendo un consumo di energia elettrica ridotto rispetto a quello effettivo, ottenendo di fatto un abbattimento pari al 97 per cento.
Al commerciante è stato contestato il reato di furto aggravato per il quale in sede di giudizio direttissimo svoltosi nella stessa mattinata, il Tribunale di Termini Imerese ha convalidato l’arresto e condannato l'uomo a quattro mesi di carcere, pena sospesa, e alla multa di duecento euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.