A Gangi la più grande esposizione di saxofoni d'Europa

Mercoledì, 16 Luglio 2014 11:53 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

“2volte100 SAX”è questo il titolo dell’esposizione di saxofoni allestita nei locali del palazzo Tra-art a Gangi in occasione del bicentenario della nascita di Adolphe Sax (1814 – 2014) inventore del Sax-o-phone e curata dall’Ars Musicae e DeLuxe Saxophone Museum con il patrocinio del Comune di Gangi.

 

La mostra sarà inaugurata venerdì 18 luglio, alle ore 18 con una presentazione a palazzo Bongiorno e alle ore 21, a piazzetta Zoppo di Gangi, con l’esibizione dell’ACM Saxophone Ensemble, un gruppo da camera costituito da soli sassofoni (soprani, contralti, tenori e baritoni), accompagnati da percussionisti. L’ensemble riunisce dodici giovani sassofonisti provenienti dalle provincie di Agrigento e Caltanissetta, tutti allievi del maestro Salvatore Cutrò con un repertorio che spazia dalla musica barocca alla musica contemporanea, dalla musica etnica alla trascrizione di brani celebri del repertorio classico.

L’esposizione di palazzo Tra-art è una delle più grandi collezioni di saxofoni d’Europa (60 saxofoni, oltre una parte dedicata alla storia con foto, video e un insieme di ance, imboccature, dischi e spartiti d’epoca), un vero e proprio museo nato grazie alla ricerca del maestro Luciano Inguaggiato.

Un evento culturale unico nel suo genere in Sicilia, grazie al valore storico-artistico dei pezzi in esposizione, destinato non solo ai saxofonisti professionisti, la collezione rappresenta per ogni visitatore un momento d’immersione nella storia e nel suono di un tempo che inizia con quell’invenzione “folle” del suo ideatore Antoine-Joseph “Adolphe” Sax. Una collezione di pezzi rarissimi, pregiati molti di essi restaurati, che raccontano la storia di questo strumento musicale dal 1861 al 2005. Sicuramente appartenuti a musicisti “classici” o di jazz che hanno fatto la storia della musica. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.