Sunseri: "Chiederemo le dimissioni dei consiglieri indagati"

Venerdì, 20 Giugno 2014 19:58 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lo raccontiamo ormai da giorni da quando vi abbiamo dato notizia delle perquisizioni venerdì scorso in casa di due neo consiglieri eletti. Nella cittadina non si parla d'altro e martedì si insedierà il consiglio comunale con la prima seduta durante il quale si eleggerà il presidente. A una settimana dalle perquisizioni torna a parlare Luigi Sunseri, candidato a Cinque Stelle alla carica di primo cittadino.
Va dritto per la sua strada «Appena usciranno i nomi dei consiglieri indagati per voto di scambio, - dichiara Sunseri - ne chiederemo le dimissioni. Martedì ci sarà la prima seduta del consiglio comunale di Termini Imerese, speriamo di avere notizie prima che ci sia il giuramento dei consiglieri».
L'auspicio è dunque che ci siano novità prima di quel giorno.
Oggi a far sentire la sua voce era stata l'altra candidata a sindaco Graziella Vallelunga che chiedeva ala sindaco Burrafato di fare pulizia auspicando un ritorno alle urne.
Intanto i cittadini si dividono tra garantisti e quelli della linea più dura.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.