Un equo pari tra Caltavuturo e Trinacria. La partita finisce 2-2

Lunedì, 07 Aprile 2014 09:06 Scritto da  Pubblicato in Caltavuturo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Partita importante quella di ieri a Caltavuturo tra due squadre che hanno dimostrato di essere degne di stare al vertice del girone C di seconda categoria nell'ultima giornata di campionato. La partita disputata sotto un grandissimo profilo tecnico è rimasta aperta fino alla fine.

Il Trinacria si conferma campione del girone, mentre il Caltavuturo dovrà disputare i Play off contro il Sopranese in casa.

 

Andiamo alla partita. Il Caltavuturo ha fatto l’impossibile per vincere, ma il Trinacria, squadra tosta e ben quadrata, ha giocato un’ottima partita. Le occasioni sono state tante per entrambe sia nel primo tempo che nel secondo tempo, e i due portieri si sono dimostrati all’altezza della partita.

Da tempo non si vedeva una partita di puro calcio giocato, l’arbitro anche se giovane non ha sbagliato nulla. Nessuna ammonizione. Il primo tempo si è concluso con il pari 0-0.

Nel secondo tempo grande azione corale al 51° per il Caltavuturo e il solito Granata non sbaglia, il Caltavuturo passa in vantaggio. La risposta arriva quasi subito al 65° d è Sgroi a battere dalla lunga distanza Brucato, tutto da rifare per il Caltavuturo che ci crede e sfiora più volte il goal del 2-1 , ma per uno svarione difensivo al 77° è ancora Sgroi, con un pallonetto a battere Brucato. Il gol per il Trinacria ormai assume odor di festeggiamenti per il primato, ma il Caltavuturo non demorde e all’87° Piampiano sancisce il pari da fuori area con un tiro imprendibile 2-2. Un risultato equo considerato il bel gioco da entrambe le squadre.

Il Trinacria è promosso in prima categoria, il Caltavuturo arriva terzo e dovrà affrontare i Play off contro la Sopranese a Caltavuturo.

S. Sciortino

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.