Chiusura dell’Archivio di Stato. Agostino Moscato: bisogna impedire che gli antichi documenti vengano portata via

Domenica, 09 Marzo 2014 13:29 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sul rischio di chiusura della Sezione dell’Archivio di Stato di Termini Imerese a seguito del grido di allarme lanciato da SiciliAntica interviene il candidato a Sindaco di Termini Imerese Agostino Moscato: “bisogna fare qualsiasi cosa affinché la città non perda il grande patrimonio storico-culturale rappresentato dei circa trentamila volumi che raccontato cinque secoli di storia”.

 

 “Sull’archivio di Stato – continua Agostino Moscato - abbiamo un progetto di valorizzazione e di rilancio. Intanto farci carico di ospitare l’Archivio in locali comunali adeguati, iniziare un processo di digitalizzazione dei documenti, ma soprattutto far diventare l’archivio Storico un  punto di riferimento nel territorio per la ricerca archivistica, per il restauro dei documenti antichi, attraverso l’organizzazione di seminari, convegni, corsi. Un luogo vivo della memoria, simbolo di una città che sta rinascendo dopo anni di mediocrità e grigiore culturale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.