Caltavuturo protesta. La postazione del 118 non si tocca

Sabato, 11 Gennaio 2014 07:56 Scritto da  Pubblicato in Caltavuturo
Vota questo articolo
(0 Voti)
I lavori per l’Eliporto I lavori per l’Eliporto

Ci risiamo. Caltavuturo si trova di nuovo a combattere per non far togliere la postazione del 118 dal proprio centro. Il sindaco Calogero Giuseppe Lanza si è messo in moto scrivendo una lettera di protesta all'Assessore regionale alla Sanità e alla commissione competente.

La chiusura sarebbe un paradosso visto che stanno per essere terminati i lavori per la pista eliportuale richiesta ed ottenuta dopo tanti anni, per l’atterraggio di elicotteri di Soccorso.

 

L’eliporto sta nascendo in C/da Malpasso, sulla SS120, i lavori per la realizzazione di questa infrastruttura sono stati finanziati nell’ambito dell’intervento Regionale 1.2.3.3. del Pofers Sicilia 2007-2013 per un importo di circa 330.000,00 Euro.

Sarebbe dunque contraddittorio costruire un eliporto di soccorso e nel contempo togliere l’ambulanza della postazione del 118 di istanza a Caltavuturo e che abbraccia i paese limitrofi .

 

Salvatore Sciortino

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.