46 dosi di Hashish nel comò di casa. Arrestati due termitani

Domenica, 08 Dicembre 2013 23:32 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

I Carabinieri della Stazione di Termnini Imerese hanno arrestato, in flagranza del reato di illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, due giovani di Termini Imerese, Roberto Panzeca, 46 anni, e Myroslav Candura, 19enne di origine ucraina.

 

Durante lo svolgimento di un normale posto di controllo, una pattuglia di militari ha fermato una Fiat Punto di colore grigio condotta e di proprietà di Panzeca, che aveva attirato l’attenzione perchè a bordo della stessa c'erano anche altri tre giovani della zona, ben noti ai Carabinieri, tra cui anche Candura.

Insospettiti dal comportamento dei quattro occupanti l’autovettura ed in particolar modo dal nervosismo palesato dagli stessi al momento del controllo, venivano sottoposti a perquisizione personale.

I militari hanno trovato addosso a Panzeca una stecca di 4 grammi di hashish e hanno dunque deciso di procedere con la perquisizione in casa dell'uomo.

Durante la perquisizione presso l'abitazione di Panzeca, all’interno della quale risiede anche Candura, i militari dell'Arma hanno trovato, occultati all’interno di un cassetto del comò della camera da letto, altri 47 grammi di “hashish”, già confezionata in 46 dosi, con carta d’alluminio per confezionamento, 5 semi di cannabis indica, un taglierino e altro materiale utile al confezionamento della droga.

I due giovani sono stati arrestati e il giudice nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto, ha disposto l'obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria per Candura mentre ha rimesso in libertà Panzeca rinviando l'udienza al 16 dicembre.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.