Due arrestati mentre confezionavano Hashish nel soggiorno di casa

0
266

Nel corso di una operazione mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti eseguita nel corso della giornata di ieri nel territorio del Comune di Trabia dai Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, i militari della locale Stazione sono riusciti a sorprendere e a trarre in arresto per il reato di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo, due giovani pregiudicati, entrambi residenti nella cittadina del litorale palermitano, Francesco Paolo Di Pasquale, 47 anni e Salvatore La Vecchia, 39 anni.

 

Alla ore 14.30 circa di ieri, i militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di residenza di Di Pasquale sorprendendo il proprietario di casa e La Vecchia intenti al confezionamento di 47 grammi di “hashish”. La Vecchia era impegnato a tagliare con un coltello da cucina l’hashish a “stecchette” che successivamente venivano pesate, per la giusta dose da destinare alla vendita al dettaglio, su di un bilancino di precisione sottoposto a sequestro.
Le predette operazioni di confezionamento venivano compiute con assoluta naturalezza nel soggiorno dell’abitazione, mentre la convivente di Di Pasquale continuava a svolgere le normali mansioni casalinghe e i figli minorenni continuavano a giocare.
Il tutto nell’incuranza assoluta degli arrestati, completamente indifferenti e per nulla preoccupati del fatto che stavano commettendo un reato.
Nel corso dell’udienza di convalida, tenutasi presso il Tribunale di Termini Imerese nel corso della giornata odierna, il Giudice ha disposto la convalida dell’arresto e la misura della custodia in carcere per entrambi. La sostanza stupefacente recuperata è stata sottoposta a sequestro per essere inviata presso il L.A.S.S. Carabinieri (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale di Palermo, al fine di accertare l’esatto principio attivo e la campionatura della stessa.