Aveva dato fuoco a due autovetture la notte di ferragosto. Uomo arrestato dai carabinieri

0
121

La notte dello scorso ferragosto fu particolarmente calda non solo a causa del forte vento di scirocco che soffiava per le vie e sul litorale di Termini Imerese e Trabia, ma anche perché due autovetture, nell’arco di pochi minuti, una a Trabia alle 04.00 circa ed una seconda a Termini Imerese alle successive ore 04.30, furono date alle fiamme e andarono completamente distrutte.

 

Due episodi che in un primo momento apparirono ai Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, intervenuti per il sopraluogo, ben distinti tra loro, ma che ad un’analisi più approfondita svolta nei giorni successivi, una volta avviata l’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, risultarono invece essere tra di loro collegati e presentare un comune denominatore, ossia la mano di colui il quale li aveva provocati.

Le indagini condotte dai Carabinieri della locale Compagnia nel corso dei due mesi successivi agli eventi incendiari hanno permesso di risalire alle motivazioni, del tutto personali, che avrebbero indotto il piromane a commettere i due gesti e delineare pertanto un preciso quadro indiziario sullo stesso, Salvatore Russo, un termitano, classe 1979.

Nella giornata del 14.10.2013 l’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese, recependo pienamente le risultanze dell’attività investigativa condotta dai Carabinieri, emetteva nei confronti del Salvatore Russo  un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita nel corso dello stesso pomeriggio.