Il Comitato di quartiere Madonna delle Grazie fa rivivere l’antica tradizione delle “Cappelle”

Sabato, 03 Agosto 2013 20:19 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

In occasione delle tradizionale festa di Maria SS.ma Assunta, quest’anno, il Comitato di quartiere “Madonna delle Grazie” ripercorre la quindicina dell'Assunta in vari luoghi cari della città, riprendendo l'antica tradizione delle cappelle nei diversi rioni di quartieri sia noti che sconosciuti. Lo scopo principale di questa iniziativa e far rivivere  in queste sere l’antica devozione al culto della Vergine.

Questa festività a Termini Imerese era in passato il top dell'estate, infatti in tutti gli antichi quartieri venivano allestite le “Capelle” in onore all'Assunta , ossia enormi apparati , con pizzi e ricami, dove campeggiavano foto e statue della Madonna, e per i quindici giorni erano meta di tutte le persone dei quartieri , proprio per ricordare la devozione alla Madonna. Tanti sono i luoghi scelti e grazie anche al supporto di religiosi e sacerdoti che saranno presenti nelle diverse serate. “Vi aspetta – sottolinea il Comitato organizzatore - devozione, fede ma sopratutto tradizione, quella tradizione che a volte non viene più esternata ma che prepotentemente si cerca di salvare e tramandare”. Il 14 Agosto la via Giacinto Lo Faso sarà addobbata con una originale “Luminaria” che accoglierà la Vergine Assunta in processione , con  canti devozionali, e il tradizionale incontro con l’Angelo Gabriele mentre verranno cantati inni in siciliano. La strada per l'occasione sarà coreograficamente sistemata con lumini e sopratutto con i tipici festoni realizzati con le foglie di oleandro, come vuole la tradizione termitana. Il 17 Agosto invece sempre in Via Giacinto lo Faso alle ore 21,00 si terrà la “II Edizione della Sagra dell'Anguria”.

Gli organizzatori tengono a precisare che per tutte le manifestazioni del programma estivo il comitato di quartiere “Madonna delle Grazie”, non ha ricevuto nessun supporto economico da nessun ente.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.