Il Volto del Pantokràtor contemplato dai bambini. Si presenta il libro di Marino e Mendola “Il sogno di Ruggiero”

Martedì, 30 Luglio 2013 09:54 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Lo sguardo del Cristo Pantokràtor di Cefalù è il protagonista della serata di contemplazione che, nell’ambito dei festeggiamenti del SS. Salvatore 2013, avrà luogo venerdì 2 agosto p.v. alle ore 21.30 nella Cattedrale di Cefalù.

Un evento promosso dalla Basilica Cattedrale e dagli Uffici Diocesani per la Liturgia, la Catechesi e le Comunicazioni sociali, durante il quale, attraverso gli occhi dei “bambini”, occhi semplici per eccellenza, si contemplerà la bellezza del Volto di Cristo, rappresentato nel mosaico absidale della Cattedrale di Cefalù, immagine simbolo dell’Anno della Fede (ottobre 2012- novembre 2013). La musica e il canto, la parola e le immagini medieranno l’esperienza dello sguardo del “nostro Cristo”, con l’intervento di S. E. R. Mons. Vincenzo Manzella, Vescovo di Cefalù, e la partecipazione di: Schola Cantorum della Cattedrale di Cefalù, diretta da don Cosimo Leone, Coro di bambini “Kefalleluja”, diretto da Carmelita Gennuso, Laboratorio Tuttoteatro, a cura di Caterina Di Francesca, con Vincenzo Giannone e Francesco Mortola, Diego Cannizzaro (organo), Alessandra Cangelosi (flauto traverso), Daniela Mendola e Sergio Marino, autori del libro per ragazzi “Il sogno di Ruggiero” di nuova pubblicazione per le Edizioni Marsala di Cefalù. Il libro, patrocinato da Diocesi di Cefalù, Comune di Cefalù, Parco delle Madonie, con il contributo di Lions club e Rotary club di Cefalù, racconta alle giovani generazioni le vicende della realizzazione della cattedrale normanna di Cefalù, ripercorrendo, tra storia e leggenda, i momenti salienti che hanno portato alla sua edificazione, descritti nelle pagine di diario del giovane protagonista. La pubblicazione segna l’inizio di un percorso che faciliti fin dall’infanzia l’approfondimento delle proprie radici culturali, supportando gli adulti nell’urgente missione di trasmettere ai più piccoli, avvenire in fieri, un patrimonio di cultura, arte e fede. In tal senso il libro presenta il logo dell’Anno della Fede, per gentile concessione del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, a sigillo di un’iniziativa che, da Cefalù, vuole lanciare al mondo un messaggio di fede, di speranza e fiducia nel futuro, con la forza dello sguardo del Cristo che re Ruggiero volle per la cattedrale di Cefalù. 

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.