I “Pionieri” madoniti

0
145
I soci della N.e.a. Soluzioni

Francesco Luccisano, presidente di Rena, l’associazione lombarda “Rete per l’eccellenza nazionale”, organizzatrice del concorso nazionale “A caccia di pionieri”, svoltosi a Milano il 3 maggio, ha dichiarato che «abbiamo scelto i 10 Pionieri che consideravamo più rappresentativi, ma consideriamo tutte le 120 storie dei Pionieri che hanno risposto alla nostra chiamata il primo capitolo del cambiamento della nostra storia collettiva». Tra questi 120 “Pionieri” ci stanno madoniti, i soci della Cooperativa N.e.a. Soluzioni, una delle 3 costituita a seguito del percorso formativo-imprenditoriale del Noc32 organizzato dal Parco delle Madonie nel 2010.

«I Pionieri sono quelle organizzazioni – secondo gli ideatori del concorso – che stanno lavorando sul territorio nazionale portando innovazione e cambiamento attraverso metodi nuovi di fare le cose». Insomma, imprenditori giovani che cercano con fatica di restare nel proprio territorio tentando di creare sviluppo e cambiamento Il 3 maggio, alla “Notte dei Pionieri” presso la Triennale di Milano, c’era un pezzo di Madonie tra gli oltre 500 soggetti accreditati, con i soci della N.e.a. Soluzioni, Vincenzo Barreca, Francesco Di Gaudio, Rita Federico, Antonio Iacuzzi e Vincenzo Bellina.

Il concorso cercava in tutta Italia soggetti collettivi che interpretano il cambiamento come una sfida etica ancorata a quattro valori fondamentali: apertura, responsabilità, trasparenza ed equilibrio, valori sui quali anche la cooperativa madonita ha fondato la sua mission.

Per il presidente della N.e.a. Soluzioni, Vincenzo Barreca, «è stato importante esserci; abbiamo conosciuto realtà davvero interessanti e stimolanti, siamo andati a Milano da Pionieri e siamo ritornati con una marcia in più. Sarebbe stato bello essere tra i dieci vincitori, ma dobbiamo ancora crescere per meritare simili riconoscimenti. Stiamo lavorando e continueremo a lavorare soddisfatti e orgogliosi di essere stati tra i 120 pionieri. Ciò ci fa pensare di stare percorrendo la strada giusta».