Due piante di carrubo nel giardino della memoria dedicato a Epifanio Li Puma

Giovedì, 14 Marzo 2013 02:00 Scritto da  Pubblicato in Petralia Soprana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il “Giardino della Memoria” di Raffo, frazione di Petralia Soprana, dedicato a Epifanio Li Puma si arricchisce di due piante di carrubo. Dopo l’ulivo piantato dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana in occasione della festa dell’albero e intitolato a Placido Rizzotto l’area recuperata alle porte di Raffo, grazie al campo di volontariato di Legambiente e all’idea del Centro Studi Epifanio Li Puma, accoglie anche due piante di carrubo donate dai polizzani  Vincenzo Campisi e Moffo Schimmenti.

I due alberi saranno intitolati ad altre vittime nel corso del prossimo campo antimafia organizzato da Legambiente e Libera che si terrà nel prossimo mese di agosto. Presenti alla piantumazione eseguita a più mani con la partecipazione di Pietro e Carmelo Li Puma figli del sindacalista ucciso dalla mafia il 2 marzo, c’erano la cantautrice belga Veronique Gillet che ha interpretato vari testi del poeta Ignazio Buttitta e il compositore Jean Christophe Renault.

Nella foto: i figli di Li Puma con Campisi, Schimmenti e gli artisti belghi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.