Mercoledì, 26 Dicembre 2012 17:18

Giornata di Studio: C'è ancora tempo per l'uomo?

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Giovedì 27 dicembre a partire dalle ore 10, presso la Libreria Punto 52 a Termini Imerese, il filosofo Pietro Piro (Università di Enna Kore-UNED Madrid), dirige la giornata di studio: C'è ancora tempo per l'uomo? Meditazioni su Tecnica, Violenza e Potere. Interverranno: Giovanni Nancini (Filosofo); Fabio Treppiedi (Università di Palermo, Visiting Scholar at CIEPFC Mitterand [Paris]); Andrea Luigi Mazzola (Scuola Normale Superiore di Pisa); Giulio Randazzo (Università di Pisa); Valentina Rametta (Dipartimento di Studi Culturali-Arti storia comunicazione, Università degli Studi di Palermo); Giuseppe Vitello (Storico del Cinema); Ignazio Sauro (Poeta – Docente di Materie Letterarie Istituti Superiori); Alberto Amodeo (Scultore); Gianfrancesco Iacono (Scrittore); Andrea Nino Caputo (Vice Prefetto Aggiunto-Prefettura di Viterbo); Giacomo Gargano (Avvocato-Università di Enna Kore); Filippo Giunta (Libraio); Pietro Quattrocchi (Imprenditore); Giovanni Iannuzzo (Psichiatra-Università di Messina); Daniele Morello (Psicanalista); Alessandro Arrigo (Psicoterapeuta); Antonio Sperandeo (Psicoterapeuta).

La giornata vuole rappresentare un ampio momento di riflessione sulle conseguenze dello sviluppo tecnologico sulla vita dell'uomo e sulle relazioni tra tecnica e arte, cinema, politica, letteratura, psicanalisi a partire dal recente libro di Pietro Piro, Non c'è tempo per l'uomo. Una discesa nel maelström della tecnica, La Zisa, Palermo 2012. La partecipazione è pubblica e gratuita.

Letto 5285 volte Ultima modifica il Sabato, 26 Gennaio 2013 12:13
Altro in questa categoria: Rifiuti: dibattito alla Cgil »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.