Chi sarà il futuro sindaco di Termini Imerese? La redazione di Espero in vista del voto amministrativo di domenica prossima ha organizzato una confronto "virtuale" fra i candidati sindaco di Termini Imerese con delle interviste sui temi più importanti sul futuro della cittadina imerese, i progetti, le idee per il rilancio del centro termitano mettendole idealmente a confronto.
Pubblicato in Termini Imerese
Chi sarà il futuro sindaco di Termini Imerese? La redazione di Espero in vista del voto amministrativo di domenica prossima ha organizzato una confronto "virtuale" fra i candidati sindaco di Termini Imerese con delle interviste sui temi più importanti sul futuro della cittadina imerese, i progetti, le idee per il rilancio del centro termitano mettendole idealmente a confronto.
Partendo dalle stesse domande si è dato a tutti i candidati partecipanti la possibilità di rispondere e spazziare sui temi più importanti e per fare conoscere meglio i programmi che presentano al vaglio dei propri elettori e concittadini.
Un modo per conoscerli meglio, conoscere le loro idee e fare una scelta più consapevole di chi dovrà insieme alla sua squadra guidare per i prossimi cinque anni la città di Termini Imerese con i suoi problemi cronici e di più stretta attualità e tutte le opportunità che si possono aprire per il suo rilancio.

Luigi SUNSERI Graziella VALLELUNGA Stefano VITALE
Pubblicato in Rubriche

“Rilanciare e risanare, ove necessario, per una doppia missione quella di offrire prestazioni sanitarie, oggetto della domanda del territorio, e quella di garantire l’alta complessità che caratterizza l’ospedale di Cefalù con l’obiettivo di ridurre i viaggi della speranza da regione a “continente” ”. È questo l’impegno esposto dal neo direttore generale del San Raffaele Giglio di Cefalù, Vittorio Virgilio, al primo incontro con tutti i responsabili delle unità operative. Presenti il commissario straordinario, Giuseppe Ferrara e il direttore amministrativo, Carmela Durante.

“Puntiamo a un equilibrio virtuoso – ha precisato Virgilio - tra strategia economica e sanitaria per rilanciare, tutti insieme, questo ospedale. I fondi recuperati saranno destinati a investimenti in tecnologie e risorse umane che qualificano la sanità. Al centro della nostra azione – ha sottolineato il neo direttore – è il paziente con accanto l’operatore sanitario”.

Pubblicato in Cefalù