Il Movimento 5 stelle di Palermo ha deciso.
Pubblicato in Area metropolitana

A seguito della mancata risposta da parte degli uffici all’ultimo Consiglio Comunale i portavoce Manuela Sinatra e Luca Salemi hanno protocollato una interrogazione urgente in merito all’ultimo sversamento in mare che ha portato il Commissario ad emanare un’ordinanza di divieto di balneazione.

Pubblicato in Termini Imerese
Basta con Imera Sviluppo 2010, la società consortile partecipata da alcuni comuni del Comprensorio, tra cui Termini Imerese, che avrebbe dovuto produrre sviluppo economico ed idee imprenditoriali, ma finora con scarsi risultati.
Pubblicato in Termini Imerese

La Fiom contesta la proposta lanciata dal Movimento Cinque Stelle di indire un referendum consultivo per chiedere ai cittadini di Termini Imerese la propria opinione sulla possibilità di convertire l'area industriale in zona turistica eco-sostenibile.

Pubblicato in Termini Imerese
Si svolgerà sabato 16 gennaio a Cefalù alle ore 17,30 presso villa dei Melograni, un incontro con i portavoce del Parlamento Nazionale, Azzurra Cancelleri, Nunzia Catalfo e Laura Castelli, dove si parlerà di abolizione di Equitalia e di Riscossione Sicilia s.p.a., del reddito di cittadinanza e del microcredito.
Pubblicato in Cefalù

Il deputato regionale del M5S Giancarlo Cancellieri si è recato sul luogo del cantiere per la costruzione della bretella della A19 e con un video messaggio denuncia il mancato rispetto delle promesse per l'apertura del bypass. 

Pubblicato in Comprensorio

I deputati regionali e nazionali palermitani, i consiglieri comunali e il portavoce europeo Corrao hanno scritto al presidente dell’azienda.

Pubblicato in Termini Imerese

Il gruppo del Movimento Cinque stelle termitano attacca il sindaco sulle iniziative intraprese dal primo cittadino di termini Imerese, Salvatore Burrafato, in merito al rinvenimento della chiesa Bizantina nei pressi del cimitero.

Pubblicato in Termini Imerese

Blutec come Grifa? Il Movimento 5 stelle sente di nuovo puzza di bruciato dalla parti di Termini Imerese. Anche il secondo accordo di programma quadro sottoscritto dal Ministero dello sviluppo economico, dalla Regione e dal comune di Termini Imerese per la riconversione e riqualificazione industriale del polo ex Fiat per i pentastellati sembra ripercorrere il binario morto percorso in precedenza.

Pubblicato in Termini Imerese

Non si placano le polemiche dopo tre mesi dalla frana che ha spezzato in due il territorio regionale. Tra le critiche e le manifestazioni, i cittadini protestano e grazie al contributo del Movimento Cinque stelle regionale e la raccolta dei cittadini proseguono i lavori per la bretella.

Pubblicato in Comprensorio
Pagina 1 di 5