Dieci postazioni nei punti nevralgici della città per offrire nuove possibilità di lavoro e, allo stesso tempo, far rivivere un mestiere ormai scomparso, quello del lustrascarpe.

Pubblicato in Area metropolitana