“E’ il momento dell’impegno” avevano affermato i ragazzi dell’ Arci 20 Gennaio qualche giorno fa. Impegno che non è mancato e che anzi ha caratterizzato la giornata del 3 aprile di ieri. Impegno paragonabile forse  solo alla mole di entusiasmo che ha avvolto la cittadina madonita, per celebrare un evento speciale che per la prima volta viene ospitato in un centro del nostro comprensorio. Caltavuturo, infatti, è stata una delle tappe della Carovana Internazionale Antimafie per il 2013, promossa da Arci, Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e La Ligue de Enseignement.
Pubblicato in Caltavuturo

Farà tappa il prossimo 3 aprile a Caltavuturo, per  la prima volta nella sua storia, la Carovana Internazionale Antimafie per il 2013, promossa da Arci, Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e La Ligue de Enseignement. La Carovana Antimafie nasce nel 1994 da un’idea dell’Arci Sicilia, con dieci giorni di viaggio da Capaci a Licata, attraversando il territorio con un percorso a tappe che, a un anno e mezzo dalle stragi di Capaci e via D’Amelio del 1992, si proponeva di portare solidarietà a coloro che in prima fila operavano per portare legalità democratica, giustizia e opportunità di crescita sociale nel proprio territorio, di sensibilizzare le persone per tenere alta l’attenzione sul fenomeno mafioso, di promuovere un maggiore impegno sociale e progetti concreti. La Carovana ha poi dal 1996 assunto un carattere nazionale ed internazionale.

Pubblicato in Caltavuturo