Geraci Siculo

Prove tecniche di unità nel centro-sinistra a Geraci Siculo. Si è tenuto nella serata di sabato 29 giugno presso la sede della Camera del Lavoro, un incontro politico fra tutte le componenti dell’area presenti nel borgo madonita.
Si è tenuto presso la Camera del Lavoro di Geraci Siculo, l’incontro politico promosso da Corradino Mineo, ex giornalista della Rai, capolista de “La Sinistra” per la circoscrizione dell’Italia insulare alle elezioni europee del prossimo 26 maggio.
Dal 9 al 13 maggio l’Edizioni Arianna partecipa con i suoi titoli al Salone del libro di Torino, Padiglione della Regione Siciliana.
Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni” si presenta sabato 6 aprile 2019 alle ore 19,00, presso la Fondazione Contea dei Ventimiglia, Corso Vittorio Emanuele a Geraci Siculo, il volume di Augusto Cavadi “La mafia desnuda. L’esperienza della scuola di formazione etico-politica Giovanni Falcone”.
Organizzato dall’Associazione “La Nuova Geraci” si è svolto a Geraci, nei locali dell’ex Convento dei Cappuccini, un interessante incontro per parlare dell’Arte dell’innesto.
Si è svolta sabato sera l’Assemblea dei soci dell’Associazione “La Nuova Geraci” che ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali.

Geraci Siculo. Il Forum Giovani ricorda l’Olocausto

Lunedì, 28 Gennaio 2019 22:32 Scritto da
Si è tenuta ieri a Geraci Siculo, presso il Salone parrocchiale “San Luigi”, la manifestazione “Il Rumore della Memoria”, promossa e organizzata dal Forum Giovani di Geraci Siculo.
Si è tenuta a Geraci Siculo, in un’affollata assemblea dei sostenitori di “Uniamo Geraci”, la presentazione ufficiale dell’omonima Associazione socio-politico-culturale.
Si è svolta nella mattinata di sabato 24 novembre la visita pastorale di mons. Giuseppe Marciante ai centri di accoglienza di Geraci Siculo gestiti dalla locale Cooperativa “Sant’Antonio”.
Il gruppo Politico “Uniamo Geraci” ringrazia profondamente il Vescovo di Cefalù per aver voluto “affidare” al Museo Ecclesiastico e alla Parrocchia di Geraci, gli argenti provenienti dall’ex Monastero di Santa Caterina e finora custoditi per la loro tutela presso il Seminario Vescovile di Cefalù.