Termini Imerese, Sindaco firma proposta di legge contro propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo

Giovedì, 11 Marzo 2021 23:37 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Sindaco di Termini Imerese Maria Terranova ha firmato, ieri mattina, la proposta di legge di iniziativa popolare, presentata dal Presidente del Comitato Promotore, Maurizio Verona, Sindaco di Stazzema, avente come oggetto: 

Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti.
I cittadini interessati potranno contattare, entro il 30 marzo, l'ufficio elettorale di via Garibaldi al 091 8128 258 per fissare l'appuntamento per la sottoscrizione.
Per aderire è necessario firmare il modulo di proposta di legge fornendo i dati anagrafici.
“Da decenni assistiamo al proliferare della diffusione di simboli inneggianti a fascismo e nazismo frutto di sottovalutazione del fenomeno del ritorno di ideologie più che mai pericolose” dice il Sindaco Maria Terranova “invito i cittadini a recarsi negli uffici comunali per il miglior successo della raccolta firme che speriamo possa raggiungere il necessario numero di adesioni.”
Soddisfazione esprime l’Associazione 25 Aprile Termini Imerese che in una nota scrive: “L’appello lanciato dalla Associazione 25 Aprile Termini Imerese registra l’adesione della nostra prima Cittadina. Questa manifestazione di volontà costituisce, per noi, un segnale di coerenza politica che apprezziamo e che rafforza le ragioni che sostengono gli obiettivi fissati dalla proposizione legislativa, perché diventi reato la propaganda del fascismo e del nazismo. C’è tempo, fino al 31 marzo, per potere aderire, attraverso il deposito della firma presso l’ufficio elettorale del Comune. In tal senso rinnoviamo l’invito alla partecipazione, per vincere questa battaglia di civiltà e onorare la memoria e il sacrificio di tutti coloro che hanno combattuto per la riconquista della libertà repubblicana, sancita dalla Costituzione”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.