Sciara, l'associazione Kairòs dona 90 panettoni: "appuntamenti rimandati, torneremo a regalarvi risate"

Lunedì, 28 Dicembre 2020 12:31 Scritto da  Pubblicato in Sciara
Vota questo articolo
(2 Voti)
Come ben sappiamo, l'attuale emergenza sanitaria ha posto dei veri e propri blocchi alla vita di tutti.
Diverse attività sono state momentaneamente sospese come per esempio il magico mondo dello spettacolo che però seppur ferito dalla crisi, ha sempre saputo rialzarsi e lo farà sicuramente ancora una volta perchè l'arte è come un fiore che sboccia nel deserto. Fiori che nascono e portano profumo e colore in questo momento di pandemia generale e proprio dal teatro, quello amatoriale, e quindi quello genuino, semplice, quanto mai vero, che si può intravedere un bagliore di speranza perchè se è vero che gli spettacoli sono stati sospesi, è pur vero che la solidarietà non ha barriere. I ragazzi dell'associazione culturale Kairòs di Sciara, hanno infatti partecipato ad una donazione organizzata dal Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci il quale ha messo a disposizione un sostanzioso numero di panettoni da assegnare alle associazioni che si occuperanno poi della distribuzione. Grazie a questa operazione benefica, l'associazione, oggi 28 dicembre 2020 proprio a margine della chiusura di questo infausto anno, hanno distribuito ben 90 panettoni alla comunità: "all'inizio - ci fanno sapere i ragazzi dell'associazione - avevamo richiesto un numero maggiore di panettoni, tuttavia la grande adesione ha fatto si che giungessero solo questi. Siamo felici di poter regalare un sorriso, anche perchè i nostri appuntamenti con il teatro sono solo rimandati e non vediamo l'ora di regalarvi tante allegre risate". Ma non finisce qua, infatti, proprio questo periodo ci ha dato la possibilità di capire quanto la nostra vita sia fragile e importante per questi motivi, i giovani associati, rappresentando il futuro di Sciara in questo anno da dimenticare hanno voluto omaggiare i nascituri del 2020 proprio per indicare la nuova vita, speranza per il futuro e ciò che di più bello può restare di questo tempo sospeso. La distribuzione è avvenuta chiaramente nel pieno rispetto delle norme anti-covid.
Giovanni Azzara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.