Carabinieri arrestano sessantottenne: nascondeva nella mansarda armi e munizioni

Giovedì, 08 Agosto 2019 14:58 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’Autorità Giudiziaria ha disposto la traduzione dell’arrestato presso la Casa Circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese.

Il G.I.P. del Tribunale di Termini ha convalidato l’arresto disponendo l’applicazione della misura cautelare coercitiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Tutto inizia con i Carabinieri della stazione di Santa Cristina Gela e della stazione di Piana degli Albanesi hanno tratto in arresto M.F.G., sessantottenne.
I militari dell’Arma, durante  una perquisizione domiciliare, rinvenivano nascoste nella mansarda dell’abitazione una pistola a tamburo priva di segni identificativi, un paio di canne mozze relative ad un fucile da caccia con matricola abrasa, parte di un’astina per fucile da caccia anch’essa con matricola abrasa, diverse parti meccaniche per fucile da caccia, numerose munizioni di diverso calibro per armi lunghe e corte e della polvere da sparo tutte illegalmente detenute.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.