Termini Imerese, disagi e caos nei pronto soccorso: denuncia dell’Unione dei Consumatori

Giovedì, 13 Settembre 2018 13:54 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Caos nei pronto soccorso dell’Isola con lunghe attese al triage. Questa la denuncia dell’Unione dei Consumatori che in queste settimane sta registrando numerose segnalazioni.

Disagi denunciati per il Garibaldi di Catania con pazienti bisognosi di cure che hanno dovuto attendere anche 30 ore, o tempi lunghi per conoscere il semplice esito di un esame istologico come è accaduto al Giglio di Cefalù.
“In questi giorni - dichiara il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone - stiamo registrando numerose lamentele da parte dell’utenza degli ospedali siciliani, o ancora siamo costretti a registrare le continue aggressioni subite dagli operatori da parte di pazienti o parenti esasperati, chiediamo all’assessore regionale alla Sanità il potenziamento del personale medico e paramedico. Il diritto alla salute è indiscutibile e siamo pronti a scendere in campo accanto agli utenti in difesa di quei diritti violati per i quali è previsto anche un riconoscimento economico in caso di eventuali danni subiti, per tale motivo abbiamo messo a disposizione un team di esperti (avvocati e medici legali) a disposizione dei cittadini che invitiamo a segnalarci i casi limite telefonando dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, al numero di telefono 0916190601 o ancora attraverso il sito:http://www.unionedeiconsumatori.it”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.