Crolla il prezzo del petrolio ma non alla pompa

Mercoledì, 14 Febbraio 2018 13:21 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Continua la discesa del prezzo del greggio.
Nell’ultima settimana il ribasso è stato quasi del 10% (da 64 a 59 dollari al barile per il Wti e da 68 a 62 dollari per il Brent), perché è crollata la domanda ed aumentata l’offerta di "oro nero" sul mercato, un trend che potrebbe proseguire ancora, spingere i prezzi ancora più giù. Ma agli ampi ribassi del prezzo del greggio, non corrispondono altrettanti ribassi alla pompa, almeno in Italia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.