La maggior parte degli appartamenti di una palazzina rubavano la corrente elettrica. Denunciati dai carabinieri

Mercoledì, 02 Agosto 2017 02:47 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un arresto e otto denunce per furto aggravato.

Questo il resoconto del servizio di controllo del territorio compiuto dai Carabinieri della compagnia San Lorenzo, coadiuvati dal personale dell’ Enel, all’interno del quartiere Cep. I Carabinieri hanno scoperto un supermercato ricavato nel cortile dell’abitazione di un 53 enne.  Si tratta di un vero e proprio supermarket, privo di qualsiasi autorizzazione, adibito alla vendita di bevande, generi alimentari con annessa cartellonistica dei prezzi. I tecnici dell’ Enel, hanno inoltre verificato l’allaccio abusivo alla rete elettrica, quantificando il danno in diverse migliaia di euro. L’uomo, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, è stato arrestato ed, in  seguito al rito direttissimo, rimesso in libertà mentre l’esercizio commerciale abusivo è stato chiuso. Il controllo si è esteso anche alla palazzina limitrofa: la maggior parte degli appartamenti erano allacciati alla corrente elettrica in modo altrettanto abusivo. Per questo motivo altre 8 persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.