Furto di energia elettrica in hotel a Termini. Dopo l'arresto del titolare arriva il patteggiamento della pena

Sabato, 20 Maggio 2017 07:34 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Era stato arrestato per avere rubato all'Enel oltre 80mila euro di luce.
Così nello scorso mese di marzo sono scattate le manette ai polsi di Vincenzo Rinaldo, 70 anni, titolare dell'hotel Piccolo di Termini Imerese. Secondo l'accusa, attraverso un magnete applicato al contatore, l'uomo avrebbe ridotto se non proprio eliminato del tutto i consumi elettrici dell'albergo posto nella parte bassa dalla città, causando alla società elettrica un danno stimato di oltre 80mila euro. Così Rinaldo è stato arrestato e poi processato per direttissima, ma alla sbarra l'uomo ha scelto di patteggiare la pena di sei mesi di reclusione e 300 euro di multa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.