Usa per anni la luce ma non paga. Denunciato per furto patteggia la pena

Martedì, 25 Ottobre 2016 07:39 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per anni ha prelevato abusivamente la luce per illuminare il suo locale, senza pagare nulla all'Enel.
E' accaduto a Cefalù, dove dal 2008 tale Maurizio Costanza, 51 anni, di Termini Imerese, titolare di un locale di ristorazione nel centro storico della cittadina normanna, ha usato la luce senza corrispondere alla società elettrica l'importo di quella consumata, pari a quasi cinquemila euro, essendo riuscito a prelevare l'elettricità abusivamente, dopo avere manomesso il contatore. Scoperto il fatto, è scattata la denuncia per furto di energia elettrica. Al successivo processo davanti al tribunale di Termini Imerese, Costanza ha preferito patteggiare la pena di otto mesi di reclusione e 200 euro di multa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.